21 de septiembre de 2009

love over all

L’amore è il cuore di ogni cosa, un vortice risucchiante che si trasforma in flusso vitale.Sono due corpi che si cercano e dalla cui unione si genera la vita.È assoluta nudità rispetto ai falsi pudori dell’egoismo.Non ci si deve vergognare a mostrare passione in un mondo che si sta addormentando.È una guerra che combattiamo per far tornare la gente a innamorarsi,senza nessun morto eccetto che per il comune senso del pudore.L’architettura come arma per ricordare che siamo fatti di carne e sangue, che alla fine di ogni cosa ci siamo noi, circondati di materia, di persone che possiamo toccare, abbracciare, portare a letto. Buonanotte…
Love is the heart of all things, an engulfing vortex that transforms into vital flow.It is two bodies that seek one another, and from whose union life is generated.It is absolute nudity by comparison with the false modesties of egoism.We should not be ashamed to show passion in a world that is falling asleep.It’s a war we’re fighting to bring people back to loving one another, without any casualties, other than the common sense of discretion.Architecture as a weapon for remembering that we are made of flesh and blood, that in the end of all things, we are there, surrounded by material, by persons we can touch, embrace, take to bed.Good night…